Barbara Palombelli è stata ospite del programma condotto da Massimo Giletti e Luigi Santarelli su RTL 102.5 e ha detto la sua su diverse questioni, a cominciare dai vaccini: Noi siamo delle cavie, in questa situazione, siamo un’immensa clinica, sul nostro corpo si sta sperimentando un vaccino che sarebbe stato pronto tra tre anni. Credo nella scienza e nei vaccini, detto questo stiamo a vedere”. La conduttrice ha poi aperto una polemica quanto alla gestione della campagna vaccinale: “Siamo andati in Europa e non abbiamo chiesto dei vaccini extra come ha fatto la Germania ed altri paesi, la signora Gallina, che ha testimoniato giorni fa in Parlamento, ha detto candidamente ‘ma l’Italia non me li ha chiesti…’, quei contratti non sono trasparenti”. E Palombelli ha risposto anche a una domanda su Alessandro Gassmann che ha ‘denunciato sui social’ un assembramento vicino a casa sua: “Io ho parecchi vicini fanno anche feste in giardino con i bambini e mi mette una grande allegria. Sinceramente non mi sento di giudicare, anche perché da quel che ho letto erano all’aria aperta in un cortile, quindi non credo ci fossero gli estremi per un assembramento pericoloso, quindi io mi sarei fatta i fatti miei”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Costantino della Gherardesca: “Racconto di come una banda di giovani omosessuali torinesi abbia deciso di dire ‘basta’”

next
Articolo Successivo

Crozza-Salvini contro il ministro Speranza, causa di tutti i mali: “Perché è sempre l’ultimo a morire? C’è un complotto dei proverbi italiani?”

next