“L’incontro è durato circa un’ora. Con Draghi abbiamo fatto un bilancio di questi primi mesi di governo, altri ne seguiranno. Abbiamo concentrato la discussione sui temi che ci stanno più a cuore, come il Superbonus, una misura per cui c’è la necessità che venga prolungata fino a tutto il 2023. Inoltre, abbiamo affrontato il tema della ripartenza. E’ fondamentale che le nostre aziende abbiano una prospettiva. Ci sarà nei prossimi giorni una cabina di regia che affronterà un progetto di ripartenza, che tenga conto di una situazione cambiata, con tante persone vaccinate”. Così il capo politico del M5S, Vito Crimi, al termine dell’incontro a Palazzo Chigi con il premier, Mario Draghi sul Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Galli a La7: “Riaperture a maggio? Possibili se i numeri lo permettono, altrimenti non ha senso. Abbiamo ancora oltre mezzo milione di infettati”

next
Articolo Successivo

Vitalizio al corrotto Formigoni, il Senato riconosce che la decisione vale anche per Del Turco. M5s chiede alla Casellati di fare appello

next