Una foto che dice più di mille parole. A pochi giorni dalla decisione del Vaticano di non benedire le unioni omosessuali Loredana Bertè ha deciso di dire la sua sul tema e lo ha fatto pubblicando un immagine sul proprio profilo Instagram che è un “pugno nello stomaco“, come l’hanno definita molti.

Nella foto si vede un prete benedire fucili. La didascalia della cantante è eloquente e non lascia spazio a dubbi di interpretazione: “La parola AMORE porta con sé il senso poetico latino dell’assenza della morte. A-MORS: assenza di morte. L’amore è un valore assoluto ed è UNIVERSALE! Non ha bisogno di benedizione alcuna. In questo nuovo medioevo, lasciamo che continuino a benedire la morte”. La cantante ha corredato il post di hashtag, altrettanto eloquenti: #loveislove e #LGBTQ.

Le parole della cantante si aggiungono a quelle di altri personaggi dello spettacolo che in questi giorni sono intervenuti sul tema. Come Elton John che ha accusato la Chiesa di “ipocrisia” per aver condannato le unioni gay, investendo però ingenti somme di denaro in questi anni sul film sulla sua vita, Rocketman, che celebra anche come un approdo felice il suo matrimonio con David Furnish. “Come può il Vaticano rifiutarsi di benedire le unioni gay perché ‘sono un peccato’, ma allo stesso tempo trarre felicemente profitto dall’aver investito milioni in ‘Rocketman’ – un film che celebra la felicità che ho raggiunto dal mio matrimonio con David??”, ha postato Elton John sui suoi canali social aggiungendo anche l’hashtag #ipocrisia.

Articolo Precedente

Belen festeggia il compleanno della sorella con balli scatenati, i fan infuriati: “Ve ne fregate del Covid”

next
Articolo Successivo

Adriano Celentano scrive di nuovo a Fabrizio Corona: “Se dovessi morire ora per fare un dispetto, non gliene fregherebbe niente a nessuno”

next