È morta a Milano, a 77 anni compiuti da pochi giorni, Ombretta Fumagalli Carulli, prima donna docente di diritto canonico. La sua scomparsa arriva al termine di una lunga malattia. In parlamento entrò per la prima volta nel 1987, eletta nelle file della Democrazia Cristiana come deputata. Divenne sottosegretario alle Poste nel governo Ciampi, aderì nel 1994 al Centro cristiano democratico e fu rieletta alla Camera nelle liste di Forza Italia diventando sottosegretario alla Protezione Civile nel primo governo Berlusconi. Eletta al senato, nel 1997 passò a Rinnovamento Italiano di Lamberto Dini e divenne nel 1999 sottosegretario all’Interno del governo D’Alema e sottosegretario alla Sanità nel governo Amato II.

Carismatica, colta, sempre attenta all’eleganza, Fumagalli Carulli ha condotto una carriera politica al centro, sempre vicina a posizioni moderate. Tra i primi a ricordarla Pierferdinando Casini: “Sono molto dispiaciuto – ha detto – con lei ho condiviso un lungo cammino nella politica democratico-cristiana. Giurista di grande qualità, espressione profonda del cattolicesimo liberale, Ombretta è stata anche esponente di primo piano nei governi, svolgendo i suoi incarichi con intelligenza e senso dello Stato”.

Terminata l’attività parlamentare, nel 2001 tornò all’attività di docente all’Università Cattolica di Milano e nel 2003 fu nominata da Giovanni Paolo II Accademico Pontificio presso la Pontificia accademia delle scienze sociali. Quest’anno, in occasione della sua venticinquesima celebrazione, il premio “Excellent”, riservato a manager del turismo e dell’ospitalità, che lei stessa aveva ideato non la vedrà a capo della giuria.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Coronavirus, 20.396 nuovi casi e 502 morti. In 24 ore +760 ricoverati nei reparti Covid e 319 ingressi in terapia intensiva

next
Articolo Successivo

Le raccomandazioni delle autorità sanitarie: “Due metri di distanza senza mascherina, i vaccinati in quarantena dopo contatto stretto”

next