Clicca su un link arrivato in un sms convinta che sia della sua banca e si vede sfumare 19mila euro dal suo conto in banca. È quanto successo a una signora della provincia di Sondrio che è incappata in questa nuova truffa informatica che sta girando via sms: a farla cadere nella trappola è stato proprio il fatto che quel messaggio era in tutto e per tutto uguale ad altri ricevuti dalla sua banca. Peccato che dietro ci fosse un cybercriminale che aveva clonato il sito apposta per truffare gli ignari clienti, sfruttando il classico trucco dell’aggiornare le proprie informazioni. E così la signora, dopo aver cliccato sul link truffaldino, ha anche compilato i campi richiesti fornendo le proprie credenziali d’accesso al conto in banca. E così il criminale ha fatto presto a far sparire quasi 20mila euro dal suo conto corrente.

Fortunatamente però, come riferisce il Corriere della Sera che dà la notizia, la donna si è accorta per tempo della cosa e il tempestivo intervento della polizia postale e dei carabinieri è riuscito ad impedire che le venissero scalati altri 9 mila euro. “Nell’ultimo periodo, si è registrato un significativo aumento dei casi di “sms truffa”, fenomeno noto come “smishing”, secondo il quale si sottraggono informazioni e credenziali personali degli utenti tramite sms – ha fatto sapere in una nota la Questura di Sondrio –. Si ravvisa pertanto l’esigenza di sensibilizzare gli utenti affinché, per evitare di incorrere in simili inconvenienti, prestino la massima attenzione a tutti gli sms e le mail provenienti da istituti di credito, verificando sempre l’autenticità del mittente del messaggio”.

La raccomandazione, quindi, è di prestare sempre la massima attenzione quando ci arrivano sms o mail di questo tipo, verificando sempre l’identità del mittente ed evitare non solo di aprire i link, ma anche di inserire dati personali o scaricare file.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fabiana Dadone con le scarpe rosse sulla scrivania e la felpa dei Nirvana: la foto della Ministra diventa virale, ma c’è un motivo

next
Articolo Successivo

Harry e Meghan, la regina Elisabetta ferma tutto: “Non ha voluto replicare”

next