“A partire dalla seconda metà di gennaio si osserva un trend in diminuzione del numero di casi negli operatori sanitari e nei soggetti di età maggiore o uguale a 80 anni, verosimilmente ascrivibile alla campagna di vaccinazione in corso”. È quanto segnala l’Istituto superiore di sanità, nell’aggiornamento nazionale del 24 febbraio sull’epidemia di Covid-19.

Un dato che l’Iss evidenzia anche postando un grafico su Twitter. “La curva epidemica dei casi riportati come operatori sanitari e la curva dei casi non riportati come operatori sanitari hanno avuto un andamento molto simile fino alla seconda metà di gennaio – si legge nel passaggio del report che spiega la figura – quando le due curve hanno iniziato a divergere, mostrando un trend visibilmente in calo per gli operatori sanitari a fronte di un trend stazionario, con tendenza a un lieve aumento dall’8 febbraio”.

L’Iss sottolinea con un altro tweet anche l’andamento dei casi nella popolazione 80enne e over 80, postando un grafico che nel rapporto viene commentato così: “Analizzando il numero di casi di infezione da Sars-CoV-2 nella popolazione suddivisa per fascia di età inferiore a 80 anni e maggiore o uguale a 80 anni, si osserva un andamento molto simile nelle due fasce fino alla seconda metà di gennaio e successivamente un netto calo nella popolazione di età maggiore o uguale a 80 anni”.
“Un’ulteriore diminuzione del numero di casi e della gravità dello stato clinico in questa fascia di età sono attese nelle prossime settimane – si legge – in risposta all’aumento della copertura vaccinale”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Vaccinate prima lei”: 91enne vuole cedere il turno alla madre di un disabile. “Ho avuto una vita lunga. E’ più utile a loro che a me”

next
Articolo Successivo

Milano, folla sui Navigli e lungo la Darsena nell’ultimo sabato in zona gialla

next