A causa della presenza della variante sudafricana è scattato l’obbligo di test antigenico negativo, non più vecchio di 72 ore, per entrare e uscire da Merano. Le forze dell’ordine hanno istituito posti di blocco. Lo stesso vale per alcuni Comuni minori del Burgraviato. A Merano, che conta 40mila abitanti e oltre 4mila pendolari in entrambe le direzioni, sono state allestite stazioni di test. Anche negli altri comuni sarà possibile sottoporsi a tampone rapido.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, il sindaco di Brescia Del Bono: “I casi e le ospedalizzazioni aumentano. I dati saranno analizzati dal Cts”. Allarme per la Franciacorta

next