“Domenica sarà un grande piacere ritrovare Bill Gates a Che tempo che fa per parlare del nostro presente e immaginare il nostro futuro”, continuano i colpi internazionali per Che tempo che fa. L’annuncio a sorpresa di Fabio Fazio per comunicare la presenza nella puntata del 21 febbraio dell’imprenditore, informatico, programmatore e filantropo americano. William Herny Gates III, nome completo, secondo Forbes ha un patrimonio di 120,2 miliardi di dollari, è la quarta persona più ricca al mondo e compare in questa lista fin dal 1987.

Non si tratta di un debutto assoluto, la prima intervista di Bill Gates a Che tempo che fa risale a diciassette anni fa, precisamente il 20 novembre 2004. In questa occasione, come immaginabile causa pandemia, non sarà presente fisicamente in studio ma sarà intervistato in collegamento. Solo due settimane fa nel salotto domenicale di Rai3 era stato ospite il 44° Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, esclusiva che aveva favorito il record stagionale di Che tempo che fa con oltre il 13% di share.

Una stagione particolarmente fortunata con una concentrazione altissima di personaggi internazionali: star del cinema come Jane Fonda, Whoopi Goldberg, Susan Sarandon, Gleen Close e Ron Howard. Spazio anche all’attivista svedese Greta Thunberg e agli scrittori Ken Follett e Dan Brown. Il ritorno su Rai3 sembra aver ridato a Che tempo che fa nuova linfa, ascolti molto positivi, portando anche la trasmissione ad allontanarsi dalle polemiche degli scorsi anni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Gwyneth Paltrow: “Ho la nebbia Covid in testa”

next