Il principe Filippo è stato ricoverato martedì sera all’ospedale re Edoardo VII di Londra come “misura precauzionale” a seguito di un malore. Lo riferisce Buckingham Palace, aggiungendo che è atteso che il 99enne marito della regina Elisabetta II resti in ospedale per alcuni giorni sotto osservazione e a riposo. La decisione del ricovero precauzionale, precisa Buckingham Palace, è stata presa su consiglio del medico del principe. Filippo, duca di Edimburgo, si è ritirato dagli impegni pubblici nel 2017 e raramente compare in pubblico. Durante l’attuale lockdown per il coronavirus in Inghilterra è rimasto nel castello di Windsor, a ovest di Londra, insieme alla 95enne Regina: è lì che entrambi hanno ricevuto nelle settimane scorse la prima dose di un vaccino anti Covid.

Il breve comunicato diffuso da Buckingham Palace sulla sua salute ha toni apparentemente rassicuranti, ma non cancella gli allarmi data l’età molto avanzata del principe consorte, popolare anche per le sue gaffe e il suo spirito caustico fra i sudditi, sposato con Elisabetta da oltre 73 anni. “Sua Altezza Reale il Duca di Edimburgo – si legge nel testo – è stato ricoverato martedì sera al King Edward VII Hospital di Londra; il ricovero è stato deciso come misura cautelare, su consiglio del medico di Sua Altezza, dopo che egli si era sentito poco bene. E’ previsto che il Duca resti in ospedale per pochi giorni, in osservazione e a riposo”.

Il prossimo 10 giugno Filippo compirà 100 anni ma secondo le indiscrezioni trapelate nelle scorse settimane “non vuole tante storie per il suo centesimo compleanno. Non vuole avere niente a che fare con i festeggiamenti”. D’altra parte fu proprio lui a dire, in un’intervista nel lontano 2000, “non riesco a immaginare niente di peggio che vivere fino a 100 anni, sto già cadendo a pezzi“. In tutti questi anni ha sempre dimostrato però un fisico d’acciaio, risultato, forse, della ferrea disciplina militare a cui si è sempre sottoposto. Nel dicembre del 2019 era stato ricoverato per una polmonite ma poi si era ripreso alla grande, anche se nel corso dell’ultimo anno è stato dato per morto diverse volte: basta scorrere i titoli di marzo 2020 di quasi tutti i tabloid per vedere come ci si domandasse che fine avesse fatto, e l’ipotesi più gettonata era quella di un Phil già morto con la Regina a mantenere il segreto per non preoccupare ancora di più il suo popolo già provato dalla pandemia. Invece lui è ricomparso, si è fatto vedere in un paio di occasioni pubbliche al fianco di Elisabetta II e ha messo a tacere tutti.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nicolò Zaniolo e Chiara Nasti stanno insieme: ecco il tatuaggio di coppiache si sono fatti

next
Articolo Successivo

Caso Genovese, la drammatica testimonianza di una modella lituana a Le Iene: “Sono quasi morta in camera con lui”

next