Si chiama Fieldlab Events ed è una iniziativa congiunta di governo, università e società che organizzano fiere e congressi per tornare a realizzare eventi di massa in sicurezza ai tempi del coronavirus. La sperimentazione è stata avviata in Olanda, ed è partita con un primo test che consiste in un convegno con 500 partecipanti. Si è aperto al Beatrix Theatre di Utrecht con il motto “Backtolive” (ritorno alla vita). “C’è un’atmosfera di festa, ma si tratta di una cosa molto seria – ha detto Mona Keizer, sottosegretario all’Economia – come governo vogliamo dimostrare che pensiamo al futuro“.

I 500 partecipanti al convegno di oggi hanno dovuto sottoporsi a tampone per il covid-19 non più di 48 ore prima. All’ingresso è stata misurata la temperatura, sono state fatte domande su possibili sintomi e in alcuni casi è stato fatto un test rapido sul posto. Durante tutto l’evento i partecipanti devono indossare un sensore, in modo da poter ricostruire con esattezza i loro movimenti. Una parte indossa la mascherina e un’altra una visiera trasparente. Cinque giorni dopo il convegno è previsto un nuovo tampone. Tutti i dati raccolti verranno poi esaminati dai ricercatori. La sperimentazione prevede altri sette eventi di massa, con partecipazione fra le 500 e 1500 persone, fra cui un festival musicale all’aperto, una partita di calcio e uno spettacolo di cabaret.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

San Valentino, inedita sfida a suon di tweet “poetici” tra Banca centrale europea e Sec statunitense

next
Articolo Successivo

Governo, la senatrice Leone (M5s) si commuove in Aula: “Il mio è un sì lacerante e sofferto. Non è una fiducia in bianco”

next