Elon Musk ha un account Clubhouse,il social del momento dove si possono usare solo “vocali” per inserirsi in gruppi di conversazione. Così, il magnate ieri sera 1 febbraio, si è intrattenuto a parlare con circa 5000 utenti e ha raccontato di aver messo un impianto Neuralink (la Neuralink Corporation è una azienda statunitense di neurotecnologie, fondata da un gruppo di imprenditori, che si occupa di sviluppare interfacce neurali impiantabili, ndr). Secondo Musk, la scimmia gioca tranquillamente ai videogame usando la sua testa. Ha aggiunto che la scimmia è molto felice e che spera di usare la tecnologia sviluppata dalla Neuralink per aiutare, in futuro, persone con danni cerebrali o alla spina dorsale. “La scimmia è tranquilla, non ha comportamenti strani e anzi sembra divertirsi molto”, ha detto Musk. Il valore possibile del chip è enorme ma sono anche tanti i rischi: “Ora stiamo studiando come rimuoverlo se una persona non lo vuole più o è danneggiato”. Sempre su Clubhouse, l’imprenditore ha ribadito di voler portare le persone su Marte entro i prossimi 5 anni e mezzo e che i suo figli sono educati principalmente attraverso Reddit e Youtube (scherzava, si spera).

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Benedetta Paravia, chi è l’italiana celebre negli Emirati Arabi come “Princess Bee”

next
Articolo Successivo

Ivano Michetti dei Cugini di Campagna ha avuto un ictus: “In coma per 15 giorni”

next