Ha favorito la somministrazione del vaccino anti-Covid ad alcune persone che non ne avevano diritto, tra cui vari assessori, un avvocato, un imprenditore e sua moglie. Con questa accusa la procura di Manaus, in Brasile, ha chiesto l’arresto del sindaco della città, David Almeida, e dell’assessore alla Salute Shadia Fraxe. La procura accusa Almeida anche di aver assunto senza concorso 10 medici per la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 grazie ad “uno scambio politico ed economico-finanziario che prevedeva il sostegno elettorale al sindaco”. Il sindaco si è detto “profondamente indignato per la decisione arbitraria” dei magistrati ed ha aggiunto che “prenderà le misure adeguate contro i responsabili”.

Intanto il comune di Manaus è alle prese con un aumento esponenziale di casi di Covid-19 causati dalla variante originatasi proprio in Amazzonia: ad oggi ha ricevuto 326.920 dosi di vaccino della cinese Sinovac e 132.500 fiale di quello messo a punto da Oxford-AstraZeneca ma l’epidemia è assolutamente fuori controllo, come nel resto del Paese. Nelle ultime ventiquattr’ore, il Brasile ha registrato infatti 1.283 morti di Covid-19 e 63.520 contagi, mentre le persone già vaccinate sono 1.254.992, come si legge nell’ultimo bollettino del ministero della Salute brasiliano. A preoccupare è la variante del virus, motivo per cui diversi Paesi, tra cui Portogallo e Colombia, hanno bloccato tutti i collegamenti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Polonia, la sentenza che vieta quasi totalmente l’aborto “verrà pubblicata in Gazzetta ufficiale”. Attesa una nuova ondata di proteste

next
Articolo Successivo

Gli Emirati Arabi sanno che il petrolio finirà: il turismo è il nuovo oro nero

next