Al grido di “sveglia gente, sveglia”, Ornella Muti e Naike Rivelli hanno iniziato una “guerra” contro la categoria degli influencer. Non è certo la prima volta che l’attrice e la figlia, con quest’ultima in prima linea, si scagliano contro chi lavora con i social: “Gli influencer ci hanno rotto er ca!!!”. Stavolta il bersaglio sono coloro che sponsorizzano e propinano la qualunque ai poveri follower che li seguono. “Vi fidate di chiunque ha follower, e comprate di conseguenza”, è l’incipit del loro sfogo pubblicato, manco a dirlo, su Instagram. “Non vi rendete conto… loro sponsorizzano spesso e volentieri prodotti di merda scadenti, super prezzati, che loro stessi al 97% neanche usano? Le persone si valutano nel tempo (…) Basta riempire le tasche a chi se la gode sulle vostre spalle, facendo usare a voi la caccapupu mentre loro usano prodotti a mille stelle”.

L’attrice e la figlia, insomma, se la prendono con chi accetta delle collaborazioni per sponsorizzare prodotti improbabili e di bassa qualità. Loro, 550mila follower in due, non accetteranno mai certe proposte. “Io non prendo ne prenderò mai un euro da nessuna azienda. Per fortuna anche se molti di voi non lo sanno, guadagno molto bene come creativa fotografica pubblicitaria e modella. Quindi ogni prodotto di cui vi parliamo lo abbiamo comprato e ci è stato regalato dalle aziende per dirvi onestamente ciò che pensiamo. Ovviamente le aziende che ci contattano sono quelle super serie e credibili. Quelle che dicono, come noi, la verità!!! Quelle aziende che non hanno paura di essere testate, perché sicure degli ingredienti salutari e del ecosostenibilità del prodotto che rispetta la natura l’ambiente e la specie umana”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il cartone animato per bambini sull’uomo con il pene gigante fa scandalo: ecco di cosa si tratta e perché non è come sembra

next
Articolo Successivo

Gianluigi Martino, l’ex fidanzato di Valeria Marini: “Ogni sera piangeva come una bambina. È stata sua madre a convincerla a lasciarmi”

next