“Quando la conobbi era circondata da collaboratori scadenti e falsi amici dai quali tentai di metterla in guardia. Mi offrii di guidarla nella sua attività e, nel mix tra amore e lavoro, fummo veramente una coppia completa e felice”. Inizia così il racconto di Gianluigi Martino, 36anni, manager nel mondo dello spettacolo ed ex fidanzato di Valeria Marini, al settimanale Oggi, a cui è tornato a parlare dei motivi che hanno portato alla fine della loro storia d’amore.

“Fui l’unico a sostenere Valeria in un momento difficile in cui aveva litigato con la madre. Ogni sera piangeva come una bambina mentre io la consolavo con tenerezza, riuscendo, alla fine, a farla riconciliare con la mamma – ha dichiarato Martino -. Alcuni si rifecero vivi con sua madre calunniandomi pesantemente e lei li ascoltò, convincendo la figlia a lasciarmi… A questo punto ho già dato mandato al mio legale Emilio Galli di esaminare il materiale in mio possesso per procedere a una denuncia per diffamazione contro i responsabili di questa vergogna“, ha annunciato infine.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Naike Rivelli e Ornella Muti furibonde: “Vi fanno usare la caccapupu e per loro solo prodotti a mille stelle”. Ecco con chi ce l’hanno

next
Articolo Successivo

SanPa, la verità di Andrea Muccioli: “Ho visto mio padre mollare ceffoni, ecco quale è stato il suo più grande errore”

next