“Niente paradiso per gli astemi”: avevano fatto scalpore queste parole da lui pronunciate durante l’omelia della messa di Natale, ora però don Pietro Cesena, 62 anni, parroco di Borgotrebbia, nel piacentino, è stato ricoverato a causa del Covid. Il sacerdote si è sentito male nella notte tra venerdì e sabato ed è stato ricoverato nel reparto di pneumologia dell’ospedale di Piacenza in osservazione. Gli è stata diagnosticata una polmonite bilaterale ed è risultato positivo al coronavirus anche se le sue condizioni non sembrano gravi.

Durante la messa di Natale aveva scherzosamente esortato i fedeli a messa e mangiare e bere abbondantemente vino “poiché gli astemi in Paradiso non entrano”: la scena era stata immortalata in un video diventato subito virale sui social. “Vi invito oggi a mangiare bene e a bere con abbondanza, ma non la Coca-Cola! Vino buono, perché il vino è segno della vita eterna! In paradiso fratelli miei gli astemi non potranno entrare, perché si beve il vino”, aveva detto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili