La puntata di Natale de L’Eredità è stata segnata da un’incredibile quanto clamorosa gaffe. A far notare l’errore commesso dagli autori del popolare quiz di Rai 1 condotto da Flavio Insinna è stato Mario Adinolfi su Facebook. Lo scivolone è arrivato in una delle domande del “triello”: “Nel 1869 con quale frase Cavour avvertì l’ambasciatore piemontese che Garibaldi era arrivato a Napoli?”, questo era il quesito sottoposto ai concorrenti, accompagnato da una serie di frasi “in codice”.

Peccato però che, come ha fatto appunto notare Adinolfi, Camillo Benso conte di Cavour sia morto 8 anni prima, il 6 giugno del 1861, a Torino. Un errore che non è passato affatto inosservato, rilanciato appunto da Adinolfi. “Grande cultura all’Eredità su Raiuno. La sera di Natale fanno domande sulle frasi di Cavour “nel 1869”. Quando Cavour era morto da otto anni. Un altro bel colpo piazzato dal direttore Coletta”, il giornalista e scrittore, fondatore del Popolo della Famiglia, pubblicando anche uno screenshot della domanda.

Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, il segreto di Dayane Mello: “Se viene fuori scoppia un macello”

next
Articolo Successivo

Grande Fratello Vip, ecco cosa è successo tra Pierpaolo Pretelli e Giulia Salemi sotto la coperta

next