Sono 17.938 i nuovi casi di coronavirus rintracciati nelle ultime 24 ore a fronte di 152.697 tamponi processati, con un balzo del tasso di positività che torna all’11,74%. I decessi sono stati 484. Si registra un nuovo calo dei ricoverati con sintomi (-331) e una lieve diminuzione dei posti letto occupati in terapia intensiva. A fronte di 152 ingressi, infatti, il saldo rispetto a sabato è di -41 pazienti assistiti. E in vista delle festività natalizie il Pd chiede “l’adozione di nuove misure che garantiscano il contenimento dei contagi”.

La settimana mostra quindi una nuova diminuzione del totale dei contagi, per la quarta volta consecutiva: da lunedì sono stati 114.885, nei sette giorni precedenti erano stati 143.699, quattro settimane fa furono oltre il doppio, 243.444. Si registrano anche un calo dei tamponi, passati da 1.317.771 a 1.090.062. Lieve flessione anche dei decessi, pur rimanendo su numeri tragici: sono 4.442 i pazienti Covid deceduti, circa 700 in meno della settimana, la più nera per i morti (5.174).

Anche oggi il Veneto resta la regione con il maggiore incremento, con 4.092 nuovi positivi. La Lombardia ne registra 2.335, l’Emilia-Romagna 1.940, il Lazio 1.339, la Campania 1.219. Oltre mille casi anche in Puglia (1.175) e Piemonte (1.011). Solo la Basilicata (50) e Valle d’Aosta (34) contano meno di 100 infezioni. Tutte le altre regioni si assestano tra gli 808 della Sicilia e i 119 del Molise.

Dall’inizio della pandemia sono 1.843.712 i casi accertati di Sars-Cov-2 in Italia. Di questi 1.093.161 sono guariti o sono stati dimessi (+16.270 nelle ultime 24 ore). Mentre i decessi odierni portano il conto delle vittime a 64.520 da febbraio ad oggi. Gli attualmente positivi sono 686.031, di cui 655.138 in isolamento domiciliare. In 27.735 sono ricoverati nei reparti Covid e altri 3.158 pazienti affetti dal virus sono assistiti in terapia intensiva.

Nel corso di una riunione dei ministri del Partito Democratico con i capigruppo di Camera e Senato, il segretario Nicola Zingaretti e vicesegretario Andrea Orlando è emerso che secondo i Dem “le misure del Governo stanno funzionando. Malgrado questo, il numero di vittime è drammatico così come il numero complessivo dei positivi. Ora bisogna fare di tutto per non disperdere questi risultati. Per questo, alla luce di un sicuro aumento del rischio di assembramenti dovuto al periodo delle festività e alle raccomandazioni alla prudenza e responsabilità del Cts, occorre valutare l’adozione di nuove misure che garantiscano il contenimento dei contagi”.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Da Milano a Torino: folla e assembramenti nelle zone gialle. Gente in strada anche a Napoli. “Così è inevitabile la terza ondata”

next
Articolo Successivo

Milano, città presa d’assalto nel primo giorno in zona gialla: assembramenti in centro, code ai negozi e nei bar

next