È morto in un incidente stradale Giuseppe Travaini, il “re del panettone” e dei gelati di Milano. Il proprietario della Gelateria Rossi e della Nuova Pasticceria Brianza è rimasto vittima di un incidente stradale mentre tornava dal commercialista: aveva 81 anni. Il titolo di “re del panettone” se lo era conquistato sul campo, dopo anni passati a preparare lo storico dolce natalizio ma non solo, come testimoniano le lunghe code che negli anni si sono sempre formate fuori dai suoi locali nel quartiere di Città Studi.

Negli anni ’70 era stato anche socio di Peck e, dopo la pensione, aveva provato a trasferirsi sulla Riviera Ligure per godersi un po’ di meritato riposo ma, alla fine, l’amore per quel mestiere che per lui era tutta la sua vita, lo aveva spinto a tornare a Milano e rimboccarsi di nuovo le mani, aprendo un nuovo locale insieme alle figlie. “Aveva un sorriso perenne“, ricorda chi lo conosceva. Ma tutti i milanesi ricorderanno per sempre Giuseppe Travaini, detto Pino, soprattutto per i suoi panettoni e i suoi coni gelato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Evento con il rapper Nitro: fanno irruzione i carabinieri. Alcol e musica ad alto volume

next
Articolo Successivo

Fedez vince contro il Codacons: “Querela inammissibile, confusa e non aderente ai fatti”, pm chiede l’archiviazione

next