“Sai cosa dicono di me? ‘Quella fa figli con tutti’. Di un uomo direbbero altrettanto? La differenza sulla parità dei sessi è proprio questa”. Alessia Marcuzzi non ci sta e, in una lunga intervista a Grazia, sbotta contro gli hater che l’attaccano sui social e non solo. “All’inizio passavo ore a rispondere a tutti ma proprio tutti – ha confidato la conduttrice -. Ora ho smesso ho capito che mi faccio troppo male. Sento tantissimo il tempo che passa, sono piena di fragilità, è un’età complicata avvicinarsi ai cinquant’anni. So di essere fortunata, sia chiaro, dico che è difficile a livello interiore. Quando ti vedono in televisione sembri invincibile”.

“Mi sento in colpa nell’essere fortunata. Devo lavorarci, su questo aspetto. Lo so, non sembra: quando ti vedono in televisione sembri invincibile”, ha aggiunto. Per questo Alessia Marcuzzi ha detto chiaramente di aver deciso di rivolgersi a qualcuno, una psicoterapeuta. Così un anno fa ha iniziato il suo percorso con la specialista e questo la sta aiutando molto: “È importante sapere cose di noi stessi. Per questo da un anno ho pensato che potesse essermi utile un confronto con la psicoterapia, e come mi piace. Sono entusiasta”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Norman Foster, l’achistar lascia il movimento ambientalista: “Voglio continuare a progettare aeroporti”

next
Articolo Successivo

Achille Lauro: “Vivo da due anni nelle cantine e in studio. Non dormo fino alle 7 del mattino per creare”

next