Confermo che ho detto questo: senza i dati non mi vaccino. Abbiamo finora sentito solo affermazioni di carattere commerciale, che hanno anche avuto effetti sul valore delle azioni, ma non c’è niente di male. Ma gran parte di questa ricerca è fatta con soldi pubblici, quindi è giusto che ci mostrino i dati”. A parlare, intervistato a Non è l’Arena da Massimo Giletti, su La7, il virologo Andrea Crisanti. Che aggiunge: “Senza trasparenza il vaccino non lo faccio, e la mia posizione è condivisa da numerose riviste scientifiche. Adesso AstraZeneca, la cui ricerca è strettamente legata con l’Università di Oxford, è venuto fuori che alcune cose che ha fatto non andavano bene”.

Video La7

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili