Confermo che ho detto questo: senza i dati non mi vaccino. Abbiamo finora sentito solo affermazioni di carattere commerciale, che hanno anche avuto effetti sul valore delle azioni, ma non c’è niente di male. Ma gran parte di questa ricerca è fatta con soldi pubblici, quindi è giusto che ci mostrino i dati”. A parlare, intervistato a Non è l’Arena da Massimo Giletti, su La7, il virologo Andrea Crisanti. Che aggiunge: “Senza trasparenza il vaccino non lo faccio, e la mia posizione è condivisa da numerose riviste scientifiche. Adesso AstraZeneca, la cui ricerca è strettamente legata con l’Università di Oxford, è venuto fuori che alcune cose che ha fatto non andavano bene”.

Video La7

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Roma, in piazza Venezia torna “Spelacchio”. Raggi: “Abbiamo deciso di non rinunciare all’albero per dare un messaggio di speranza”

next