Mancavano pochi minuti alla fine della puntata del Grande Fratello Vip quando il conduttore, Alfonso Signorini, ha sganciato un’indiscrezione bomba che ha portato lo scompiglio nella casa più spiata d’Italia. “So che prima del Grande Fratello tra Elisabetta Gregoraci e Giulia Salemi ci sono stati dei dissapori a causa di una vacanza in Sardegna…”, ha detto Signorini lasciando intendere il coinvolgimento anche di Flavio Briatore.

Giulia Salemi ha subito negato tutto, sostenendo di non sapere a cosa si riferisse il conduttore e di non aver avuto mai scontri con Elisabetta. Peccato che la Gregoraci non fosse dello stesso parere e abbia prontamente replicato: “Non sono mai stata in vacanza con lei. Ma è vero una volta in Sardegna, parlava più con Briatore che non con me…Non ho voglia di sentir parlare Giulia che dice sono minchiate…”.

Immediata la reazione di Giulia Salemi: “Voi non stavate già insieme e io ero lì invitata da Domi. Eravamo sette o otto persone. Non ho mai fatto la corte a Briatore, puoi chiederlo anche a lui. È amico di amici. Questa non la accetto”. Ma la questione non è finita con la chiusura della puntata. L’influencer si è infatti poi sfogata con Dayanne Mello, spiegando che l’insinuazione fatta dalla showgirl calabrese non le è affatto piaciuta: “Lei che mi fa passare a me per accattona non mi sta bene. Solo perché ti ho dato della snob che è anche vero. Perché quello sei ciccia… Perché lei ha fatto un bagno di umiltà prima di entrare nella casa ma fino all’altro ieri lo era – ha incalzato Salemi -. Ci sono rimasta male perché non mi fai passare per gatta morta, per non dire troia, né per accattona…”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Valeria Graci: “Mi chiama putt**na, diceva che ero una “nullità” e io ci credevo. Denunciate”

next
Articolo Successivo

Grande Fratello Vip, l’annuncio di Alfonso Signorini: “Avanti fino a febbraio, faremo la storia!”. Ma i concorrenti non ci stanno e sbottano

next