“Dopo vent’anni ho scoperto di non essere il padre di mia figlia. Da lì è nata una battaglia legale, a seguito anche di discussioni pesanti che abbiamo avuto in casa”. A rivelarlo è Paolo Mengoli che, ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live, ha raccontato la scoperta fatta anni fa, quando era nel pieno della sua carriera di cantante. Una scoperta arrivata dopo la separazione dalla prima moglie e che gli ha stravolto la vita, come lui stesso ha spiegato.

“A ventidue anni mia figlia mi ha detto che non ero suo padre. La cosa mi ha fatto male. Non è bello sentirlo da chi ho sempre pensato fosse mia figlia. Ho fatto la prova del Dna che ha confermato tutto questo”, ha detto Mengoli. “Ho fatto il disconoscimento della paternità perché non mi sentivo amato. Sarebbe bastato che mi dicesse che non era importante, che sarei stato comunque suo padre, anche se non biologico. La mia ex moglie me lo ha nascosto per vent’anni perché ero io che portavo avanti la famiglia. Mi sono sentito truffato”, ha confidato concludendo il suo racconto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Domenica In, Sinisa Mihajlovic in lacrime: “Ero un morto che camminava”

next
Articolo Successivo

L’Aria della domenica, Enrico Mentana gela Myrta Merlino: “Mica sono un cane”

next