Una versione inedita di Anna Tatangelo è quella che abbiamo visto nella prima puntata di “All Together Now”, il talent show condotto da Michelle Hunziker e J-Ax su Canale 5. La cantante – che partecipa al programma come giudice speciale assieme a Rita Pavone e Francesco Renga – è scoppiata in lacrime dopo il video di presentazione di Beatrice Baldaccini, una delle concorrenti in gara.

29enne, performer, di Milano: Beatrice vorrebbe vincere il talent per poter sdebitarsi con i suoi genitori, che grazie ai loro sacrifici le hanno permesso di realizzare i suoi sogni. “Ho un compagno, conviviamo da cinque anni. I nostri progetti sono quelli di comprare una casa perché siamo in affitto da 10 anni. Siccome entrambi facciamo i ‘musical performer’, chi te lo dà il mutuo? Voglio vincere perché quei soldi mi servono per la casa e poi li vorrei usare per portare mia mamma a Machu Picchu, è un suo grandissimo sogno. Lei ha fatto in modo che i miei, di sogni, si realizzassero. Insieme abbiamo vissuto un male”, ha detto prima di salire sul palco.

Poco prima dell’esibizione, è stata Anna Tatangelo a complimentarsi con lei, fino alla commozione: “Mi emoziona il fatto che ,al di là dei soldi, perché sicuramente in due troverete una soluzione per fare dei progetti, è bello ripagare dei sacrifici di un genitore… Te lo auguro!”. La padrona di casa, Michelle Hunziker, è corsa in suo aiuto: “Lo so che Anna è molto sensibile su questo. Non entriamo nei dettagli ma questa storia ti ha veramente emozionato”. Sulle note di “Vuoto a Perdere”, poi, la concorrente ha convinto la giuria conquistando 90 punti su 100.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Usa 2020, guerra elettorale a colpi di bufale: torna ‘Fake-La fabbrica delle notizie’ sul Nove

next
Articolo Successivo

Tale e Quale Show, Carlo Conti è ricoverato in ospedale: ecco chi conduce al suo posto

next