Il premier Giuseppe Conte illustra in aula alla Camera le misure contenute nel nuovo Dpcm e Vittorio Sgarbi si abbiocca. La scena è stata immortalata dai fotografi ed è inequivocabile: il critico d’arte si è appisolato seduto al suo posto. Poco dopo, risvegliatosi, Sgarbi ha avuto un botta e risposta con il presidente della Camera, Roberto Fico. Il critico d’arte, infatti, era impegnato nel suo intervento in aula quando Fico gli ha chiesto di sistemare la mascherina, finita sotto al naso. Sgarbi risponde subito: “Mi dovrò far fare un certificato medico, perché ho problemi respiratori e dunque sarei esentato dall’indossarla come prevede proprio l’ultimo decreto. Lo porterò a lei, signor Fico. Avrò la bocca libera, parlerò senza censura”. Il presidente dell’assemblea di Montecitorio, a quel punto, controbatte: “Va bene, lo porti. Ma adesso andiamo avanti che deve concludere”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Keith Jarrett: “Dopo due ictus non sono più pianista, ero paralizzato”

next
Articolo Successivo

Renoir, Utrillo, De Chirico, Campigli e Ernst, Christie’s di Parigi mette all’asta 5 opere per l’Istituto Mario Negri

next