Il regista Gabriele Salvatores è positivo al Covid-19 ed è in isolamento, motivo per cui non parteciperà alla Festa del Cinema di Roma. La conferma arriva da Rai Cinema, che fa sapere che che Salvatores è asintomatico e sta bene ma che non parteciperà alla presentazione del suo nuovo film “Fuori era primavera“, prodotto da Indiana Production e Rai Cinema. “Fuori era primavera” è proprio un film sulla pandemia che racconta gli italiani in lockdown: dalle meravigliose piazze vuote, agli eroi in prima linea nelle corsie degli ospedali, ai balconi in festa, alle riprese domestiche.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Federica Pellegrini al settimo giorno di quarantena: “Ho accompagnato mia mamma a fare il tampone”. Poi precisa: “Mi ha dato l’ok la Asl”

next
Articolo Successivo

Coprifuoco, ecco cos’è e perché usiamo questa parola a sproposito

next