La prossima volta Emily Schmitt ci penserà due volte prima di lasciare il suo smartphone incustodito nelle mani della figlia di due anni, Carsyn. La donna, residente in Ohio, è stata protagonista di una disavventura social a luci rosse proprio per aver lasciato alla figlia il suo telefono. La bimba, infatti, stava giocando quando ha aperto inavvertitamente la fotocamera e ha scattato alcune fotografie alla madre nuda sotto la doccia. Non solo, schiacciando inavvertitamente lo schermo del telefono, la piccola ha mandato inconsapevolmente gli scatti a tutta la rubrica della mamma su Snapchat.

Così, colleghi di lavoro, amici, parenti e conoscenti hanno ricevuto le foto che mai avrebbero dovuto vedere. La donna non si sarebbe accorta di nulla se non fosse che ad un certo punto ha ricevuto un messaggio da una collega che le diceva: “Grazie per la foto. Imbarazzatissima, Emily ha scoperto così gli scatti “rubati” dalla figlia e inviati a una quindicina di persone.

Subito ha scritto un messaggio di scuse a tutti coloro che avevano ricevuto le immagini e poi ha deciso di prendere la vicenda sul ridere, raccontandola ironicamente su Facebook, sotterrando l’imbarazzo con le risate.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Morirete tutti”. Poi tossisce sugli altri passeggeri: cacciata dall’aereo perché non vuole indossare la mascherina. Il video

next
Articolo Successivo

Lo shampoo contro i pidoocchi prende fuoco: dopo due mesi di coma si risveglia sfigurata, poi diventa una star di TikTok

next