gA chi si riferisse non si sa. Fatto sta che Fulvio Abbate, nel cuore della notte, ha fatto una sfuriata imprevista dentro la Casa del Grande Fratello. Passando davanti al bagno, dove si trovavano Franceska e Myriam Catania, ha urlato “La mentalità piccolo-borghese se la mette nel cu*o” e giù con altre parolacce. Poi si rivolge alla Catania: “Sai che sono io?”. Lei: “No. Lui: “Leggilo”. “Si è arrabbiato perché oggi, parlando della donazione del seme, continuava a usare parole volgari e a mimare la masturbazione. Io e Franceska gli abbiamo chiesto se potesse smettere e lui si è offeso. Non volevo avere ragione, solo che per l’educazione che ho avuto, tendo a dire poche parolacce”, ha spiegato poi Maria Teresa Ruta.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caduta Libera, la gaffe di Gerry Scotti: “Non sarà mica Simmental?”

next
Articolo Successivo

Heather Parisi: “Lorella Cuccarini? Le sue parole sono omofobe e pure ipocrite”

next