“La signora Ursula ha detto delle cose straordinarie, nel senso che finalmente ha parlato di energie rinnovabili, di Green Economy. Poi bisogna vedere cosa si intende per Green Economy magari per quelli che fanno il nucleare in Francia”, così Beppe Grillo, fondatore e ora garante del Movimento 5 stelle, intervenendo alla tavola rotonda organizzata dal presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, dal titolo “Sarà l’Europa il motore della trasformazione verde e socialmente giusta?”, ha elogiato l’operato della presidente della Commissione europea da sempre impegnata nella transizione green dell’Europa. “Quali sono i nostri prodotti oggi per formare l’Europa? – ha aggiunto, ricordando la prima comunità europea nata proprio per l’esigenza di accorpare le produzioni del carbone e dell’acciaio – I nostri prodotti sono i server, la conservazione dei dati…”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Le potenzialità della transizione ambientale, economica e sociale nell’Ue post-Covid: il dialogo con Sassoli, Grillo e Pauli – Diretta tv

next
Articolo Successivo

Eurozona, la Bce vede un primo rimbalzo: Pil a +8,4% nel terzo trimestre, ma lontano da livelli pre-Covid. “Preoccupa l’aumento dei contagi”

next