Elezioni regionali? E’ inutile girarci attorno, è una disfatta per il M5s. Ha sicuramente retto la coalizione di governo, ma non può essere considerato un esito positivo per il Movimento. Sia in coalizione, sia da soli, i risultati del M5s sono stati tutti peggiori rispetto a quelli di 5 anni fa. Questo apre al nostro interno la necessità di un Congresso immediato e partecipato”. Sono le parole pronunciate nel corso della diretta de ilfattoquotidiano.it dall’europarlamentare del M5s, Ignazio Corrao, rispondendo al direttore del Fatto online, Peter Gomez, che gli chiede cosa cambia nel Movimento alla luce dei risultati delle elezioni regionali.

Corrao, che si definisce “contento a metà” e riconosce la vittoria del Movimento per il referendum, aggiunge: “La posizione di Alessandro Di Battista? Sono abbastanza sicuro di poter dire che nessuno nel M5s sia contrario al governo, tanto più in un momento delicato come questo. In realtà, abbiamo un problema di forza e di identità del M5s, perché all’interno della coalizione di governo chi ne esce massacrato è il Movimento. Qualcuno ha gestito male questa cosa e io non mi sento di dire che la responsabilità sia di Crimi. E’ troppo semplicistico”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Regionali, le Marche svoltano a destra dopo 25 anni di centrosinistra: Acquaroli sfiora il 50%. Mangialardi: “Pagati i jingle su sanità e sisma”

next