Chi rifiuta di indossare la mascherina scava tombe per le vittime del Covid-19. È la sanzione alternativa attuata dall’amministrazione locale di Gresik in Giava Orientale, una provincia dell’Indonesia nei confronti dei negazionisti e di tutti coloro che non rispettano le misure di sicurezza per il contenimento dell’epidemia di coronavirus. Come riferisce il Tepegraph, sono già almeno otto le persone che, per essersi rifiutate di indossare la mascherina, sono state costrette a scavare le fosse per seppellire le vittime del Covid.

Tra i compiti ci sono, per esempio, la rimozione del terreno e la sistemazione di assi di legno nella fossa, mentre sono i funzionari della sanità pubblica si occupano della sepoltura delle salme, utilizzando dispositivi di protezione adeguati.

“Ci sono solo tre persone che si occupano delle sepolture disponibili al momento, quindi ho pensato che avrei potuto mettere queste persone a lavorare insieme a loro”, ha spiegato un politico locale al quotidiano Jakarta Post. Un provvedimento che vuole servire anche per accrescere la consapevolezza nei confronti delle conseguenze del virus e fungere da deterrente contro le violazioni delle disposizioni di sicurezza anti-Covid. Dall’inizio della pandemia, in Indonesia si contano più di 200mila casi ufficiali ma si stima che quelli reali possano essere oltre il doppio.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Chiudono il figlio di 12 anni in una stanza fino alla sua morte: “I suoi fratelli non sapevano neanche della sua esistenza”

next
Articolo Successivo

Morire a 36 anni, anche l’attore Alien trovato senza vita nella sua casa dopo le colleghe Ashina Sei e Oh In-hye

next