Lo zio la teneva in spalla, poi è caduta battendo la testa: una bimba di 22 mesi è ricoverata in gravi condizioni al Policlinico di Messina. Da San Cataldo, in provincia di Caltanissetta, la piccola è stata portata fino al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia dove le è stato rilevato un vasto ematoma alla testa.

Ieri sera è stata sottoposta a un delicato intervento neurochirurgico in seguito alla caduta. Quindi la bambina è stata trasferita in elisoccorso nella Rianimazione pediatrica del Policlinico di Messina, dove adesso è ricoverata. Al momento, riportano i medici, le sue condizioni sono considerate gravi.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Salvini, e chi se lo scorda più il suo comizio! Tra fan (pochi), fischi e pomodori

next
Articolo Successivo

Coronavirus, i dati – 1501 contagi rilevati su 92mila tamponi. Sei morti in 24 ore, 7 nuovi ricoveri in terapia intensiva

next