Una maglia della Roma e una del Frosinone con il suo nome scritto sopra. Il numero 10, per la precisione. È l’omaggio che le due società hanno fatto alla famiglia di Willy Monteiro Duarte, il 21enne ucciso a calci e pugni a Colleferro, nella notte tra sabato 5 e domenica 6 settembre. I due rispettivi capitani, Lorenzo Pellegrini e Nicolò Brigheni, prima dell’inizio dell’amichevole che si è disputata mercoledì sera, hanno consegnato le due magliette autografate alla sorella del giovane, Milena.

Proprio a Willy, ha fatto sapere il club giallorosso, sarà dedicato il progetto “A scuola di tifo” nella stagione 2020-2021. “Nel dedicare il programma al tifoso giallorosso che ha perso la vita, il Club intende rafforzare ulteriormente le tematiche del rispetto reciproco e della tolleranza che ogni anno vengono trattate nelle scuole elementari, medie e superiori della Capitale”, si legge nella nota della società.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili