“La battuta di arresto del vaccino AstraZeneca di Oxford è fisiologica e normale, non è uno stop ma una fase di valutazione, non è mai stato sviluppato un vaccino in un anno”. Lo ha detto Andrea Crisanti, ordinario di Microbiologia all’Università di Padova a 24Mattino, su Radio 24. “Si tratta di processo lungo e complesso, che coinvolge circa 100mila persone, lo sviluppo di un vaccino dura circa 5 anni. È giustificato fare degli sforzi perché si tratta di una misura che dal punto di vista costi ed efficacia è la più conveniente ma ci vuole tempo”. A proposito della quarantena ridotta a 7 giorni il professor Crisanti dice: “La maggior parte delle persone si ammala dopo cinque-sei giorni dal contatto con la persona infetta, quindi punto di vista scientifico ci può stare ma non è a rischio zero, non è una misura sicura al 100%”.

Audio Radio24

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Corononavirus, stop al vaccino di Oxford Astrazeneca. Garattini: “Può capitare, non è una bocciatura. Aspettare lo studio completo”

next
Articolo Successivo

Vaccino Oxford AstraZeneca, “un caso su 50mila persone coinvolte”. Per partecipante al test riscontrata la mielite trasversa

next