Non è passata inosservata la provocazione di Vasco Rossi contro chi sostiene che il Covid-19 non esista più o che le misure di sicurezza per prevenire il contagio non servano a nulla. “Ma fottetevi da soli, fottetevi a voi, negazionisti, terrapiattisti del cazzo”, ha detto l’artista nei giorni scorsi durante un allenamento in bicicletta. I social del cantautore sono stati presi di mira e c’è anche chi lo ha minacciato. Una conseguenza del tutto inaspettata, ma inevitabile, considerando il clima sociale e politico di tensione in questi giorni. “È tossica, stanno trovando funghi nei polmoni e a breve saranno tumori”, ha scritto un utente. “Quindi tutti i medici e gli infermieri che la usano da sempre moriranno di tumore? I poteri forti sono nella tua testa e tu sei un tonto e basta”, la risposta del rocker.

Ma non è tutto. Vasco con la consueta schiettezza ha affidato parole ironiche e dure in un post su Instagram: “Io la mascherina la metto anche sulle mani e pretendo che la indossino tutti quelli che per qualsiasi motivo mi avvicinano. Gli altri facciano come credono. – ha affermato – A tutti gli squilibrati, negazionisti, terrapiattisti, complottisti e socialmentecatti vari impegnati a insultarmi quotidianamente sul web dico di nuovo di andare allegramente a farsi fottere! Ho provveduto a querelare un paio di farabutti che diffondono notizie false e diffamatorie nei miei confronti, sarà la giustizia a fargli pagare il conto. Se saranno in grado di farlo. In ogni caso sarà tutto devoluto in beneficenza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

VASCO MONDIALE

di Michele Monina e Vasco Rossi 14€ Acquista