Urla e spintoni fino a degenerare in rissa con schiaffi e pugni. Siamo sull’aliscafo Procida Napoli e tra i passeggeri c’è il musicista Sal Da Vinci. Stando a quanto riportato dall’Agi, il cantante si è esibito a La Sagra del Mare con Fatima Trotta lunedì 31 agosto e la mattina dopo ha preso l’aliscafo da Procida, insieme a tutto lo staff. E lì, la rissa, iniziata probabilmente per un bagaglio sistemato male. È intervenuto il comandante che ha chiamato le forze dell’ordine. Il Comune di Procida esprime “solidarietà all’artista Sal Da Vinci, alla sua famiglia, a Fatima Trotta e a tutto il gruppo di lavoro. L’episodio occorso questa mattina all’imbarco per Napoli – si legge in una nota – segna purtroppo negativamente la sua partenza dopo una permanenza assai gradita sull’isola che tanto lo ha apprezzato come artista e come uomo”. A Napoli sono scattate le querele. “Il cantante avrebbe riportato una contusione alla mandibola e allo sterno”, stando a quanto scrive Teleclubitalia.it.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Philippe Daverio morto, Vittorio Sgarbi: “Io e lui come fratelli in un mondo di lupi”

next
Articolo Successivo

Tiziano Ferro: “Qualcosa mi ha stretto la gola per la prima volta in vent’anni”

next