Flavio Briatore parla dal San Raffaele e non abbandona nemmeno per un momento il suo atteggiamento diretto. “Sto bene, non ho niente di speciale”, dice dopo aver spiegato che il tampone per il covid-19 è stato fatto per via delle normale procedure di ricovero. Sul Billionaire non ci mette tanto a puntare il dito sui clienti e poi parla di coronavirus: “Non ho mai detto che non esiste – spiega a La Stampa – Sono sempre stato sulla linea del professor Zangrillo cioè che il virus bisogna affrontarlo ma non trasformarlo in un’ossessione”. E non poteva mancare una spiegazione sull’ormai famigerata partita a calcetto all’hotel Cala di Volpe con altri vip, tra cui l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic: “Non credo si sia contagiato lì”, dice, aggiungendo che giocare i presenti “hanno fatto bene a fare il tampone, controllarsi va sempre bene”.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili