Chanel Totti fotografata e messa in copertina sul settimanale Gente, la faccia blurata, il fondoschiena a vista. E il paragone con la madre. Immagine che hanno suscitato reazioni e la segnalazione al collegio di disciplina della direttrice del giornale, Monica Mosca. Il Garante della privacy ha diffuso una nota per ricordare ai mezzi di informazione la responsabilità di tutela dei minori. E oggi è intervenuta Aurora Ramazzotti. Lo ha fatto dopo un tweet di Selvaggia Lucarelli che lei stessa riporta in una Instagram story e che commenta: “Non erano tempi di social per questo “nessuno fiatò”. Non credo che solo perché nessuno si è ribellato all’epoca debba normalizzarsi oggi una cosa sbagliata. Questa cosa, come tante analoghe, ha influito indelebilmente sulla mia crescita e non auguro a nessuno di passare quello che ho passato io. Ne sto pagando i conti ancora adesso“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Chanel Totti in bikini, il Garante della privacy: “Mezzi di informazione tutelino i minori”. Moige: “Inaccettabile e perverso”

next
Articolo Successivo

Sharon Stone ringrazia Zingaretti: “Bravo, vaccino contro il covid bene comune”. Lui risponde

next