Il musicista statunitense Jack Sherman, uno dei primi chitarristi dei Red Hot Chili Peppers, è morto all’età di 64 anni. La morte è avvenuta lo scorso 18 agosto – per cause ancora sconosciute – ma è stata annunciata solo oggi sui social dalla band del frontman Anthony Kiedis: “Noi della famiglia Red Hot vorremmo augurare a Jack Shermam una navigazione tranquilla nei mondi dell’aldilà. Jack ha suonato nel nostro album di debutto e nel nostro primo tour negli Stati Uniti. Era un uomo unico e lo ringraziamo per tutti i momenti belli, cattivi e intermedi”.

Era nato a Miami, in Florida, il 18 gennaio 1956. Sherman entrò a far parte dei Red Hot Chili Peppers nel dicembre del 1983, poco dopo la loro nascita a Los Angeles, prendendo il posto di Hillel Slovak, nel frattempo tornato insieme al batterista Jack Irons nei What Is This?. Sherman ha suonato nell’eponimo album di debutto del 1984 dei Red Hot Chili Peppers e partecipò al primo tour negli Usa. Sherman ha suonato anche nel successivo album “Freaky Styley”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Discoteche chiuse, il “capo” del Silb Pasca si assolve: “Dovevamo fare meglio? In certi casi. Ma stabilimenti, sagre e bar sono meno sicuri”

next
Articolo Successivo

Gente pubblica la foto della figlia di Totti, la tredicenne Chanel, in costume da bagno: volto oscurato, lato B in primo piano. Critiche in rete: “Ci sono codici per proteggere i minori”

next