La leader dell’opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanovskaya, ha lanciato un appello agli europei a respingere i risultati delle elezioni presidenziali del 9 agosto, che hanno visto la riconferma per la sesta volta di Alexander Lukashenko. “Vi chiedo di non riconoscere queste elezioni fraudolente, il signor Lukashenko ha perso ogni legittimità agli occhi della nostra nazione e del mondo”, ha affermato in inglese in un video rivolto al Consiglio Ue prima dell’inizio del vertice di emergenza dei leader dell’Ue dedicato alla situazione in Bielorussia.

Tikhanovskaya, rifugiata in Lituania dall’11 agosto, nel video ha anche evocato la creazione di un “consiglio di transizione” con l’obiettivo di “favorire la transizione pacifica per il dialogo” e per “chiedere immediatamente nuove elezioni presidenziali eque e democratiche sotto la supervisione internazionale”. Ieri il presidente Lukashenko aveva accusato l’opposizione di voler prendere il potere attraverso tale consiglio di transizione. Ed aveva minacciato di “raffreddare alcune teste calde”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La Repubblica Dominicana ha un nuovo presidente. E, al mio rientro, ho ascoltato il suo accorato discorso

next
Articolo Successivo

Bielorussia, Michel: “Elezioni falsificate, l’Ue non le riconosce. Imporremo sanzioni”. Cina con Lukashenko: “Forze esterne creano caos”

next