La chiusura delle discoteche “penso che sia un provvedimento coraggioso e coerente, che mette fine a una Babele di voci e di provvedimenti e che sicuramente dà un segnale ai giovani”. Lo ha detto a Timeline, su Sky TG24 Andrea Crisanti, ordinario di microbiologia all’Università di Padova, commentando l’ultima stretta del Governo sui locali notturni e sulla movida. “Penso abbia anche un impatto sulle trasmissioni perché le discoteche sono un luogo in cui sicuramente è favorita la diffusione del virus, perché si entra involontariamente in contatto con persone che non si conoscono, aumenta la respirazione e chiaramente sono condizioni in cui si facilita l’infezione”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maltempo, violenti nubifragi su Torino: allagamenti e disagi al traffico. Inagibili due stazioni della metropolitana

next
Articolo Successivo

Coronavirus, torna da Malta e non aspetta l’esito del tampone ma va al party di Ferragosto: positivo. Caos nelle Marche

next