È stata proprio Simona Ventura a puntare sulla sconosciuta e bellissima Belen Rodriguez, durante la sesta edizione de “L’Isola dei Famosi”, era il 2008 e quell’anno vinse Vladimir Luxuria. La showgirl argentina si è dovuta “accontentare” del secondo posto, ma da allora è sempre sulla cresta dell’onda dei giornali gossip, su Instagram e in televisione. Nelle ultime settimane ha terminato le registrazioni di “Tu Si Que Vales”, in onda prossimamente in prima serata su Canale 5. Simona Ventura in una intervista al settimanale Chi ha detto la sua sulla rottura tra la showgirl e Stefano De Martino, entrambi chiacchieratissimi per un presunto triangolo con Alessia Marcuzzi.

“Visto e considerato che mi sento la sua madrina posso dire che il suo sia un gossip che fa vendere i giornali. – ha detto la Ventura – Su questa crisi poi si è detto tutto e il contrario di tutto. Per me il suo uomo non è ancora arrivato. Belen piace molto alle donne proprio perché è una che soffre. È una che segue sempre il cuore e che quando cade si rialza”. Intanto Belen è a Ibiza per qualche giorno di vacanza da sola, sembra già finito il flirt con l’imprenditore Gianmaria Antinolfi. Diversi rumors riportano che ci sarebbe una marcia di avvicinamento da parte di De Martino verso Belen, per ora senza risultati eclatanti. Maria De Filippi, che conosce molto bene entrambi, al settimanale Gente ha spiegato perché Stefano alla fine la spunta sempre: “Fa il disastro e poi arriva con quella faccia lì. Con quel sorriso lì, con quella parlata e tu lo perdoni”. Chissà se anche stavolta ce la farà.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cagnolina legata a un carrello della spesa e abbandonata in un’altra città: denunciata la proprietaria

next
Articolo Successivo

Fortnite, ecco perché è scomparso dall’Apple Store e da Google Play

next