Quella che doveva essere una romantica proposta di matrimonio per la sua fidanzata si è trasformata in un incendio che ha distrutto la loro futura casa. È quanto accaduto negli scorsi giorni a Sheffield, nella contea inglese South Yorkshire, come riferisce il Telegraph. Per due settimane, il 26enne Albert Ndreu ha pianificato nei minimi dettagli il momento in cui avrebbe fatto la proposta di matrimonio alla fidanzata Valerija Madevic: voleva darle l’anello in maniera speciale, unica, in modo che se ne ricordasse per sempre.

E in effetti così è stato. Il giovane ha deciso di scrivere “vuoi sposarmi?” con 100 candeline, riempiendo la casa anche con 60 palloncini gonfiati ad elio. Quando però è arrivato lì con la fidanzata, hanno trovato una brutta sorpresa: l’appartamento aveva preso fuoco. Subito hanno chiamato i vigili del fuoco che hanno cercato di spegnere le fiamme. erano le 20.30 circa di lunedì 3 agosto. Fortunatamente i danni sono stati limitati: nell’incendio sono andati persi solo un pc, un altoparlante e alcuni libri.

“Valerija dice sempre che la cosa più importante sono i piccoli gesti quotidiani, ma volevo fare qualcosa di speciale per la proposta. Non è andata esattamente come pensavo, ma lei ha detto di sì”, ha raccontato il giovane Albert alla stampa britannica.“Spero che questo serva da avvertimento ad altri”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Il governo vi mente, via le mascherine”: gruppo di negazionisti fa irruzione al supermercato. Il video

next
Articolo Successivo

Cadavere scoperto dopo 30 anni nella cantina di una villa da 35 milioni di euro

next