Nuova eruzione del monte Sinabung, in Indonesia. Il fenomeno ha provocato un’enorme colonna di cenere e fumo che si è alzata fino a 5 mila metri, ricoprendo di detriti intere comunità della zona. Il vulcano si trova sull’isola di Sumatra e dal 2010 continua a far sentire la sua presenza. Risale al 2016 a sua ultima potentissima eruzione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bielorussia, la vittoria di Lukashenko finisce nel sangue: un manifestante ucciso, feriti, 3000 arresti. Lui: “Proteste dirette da Londra, Praga e Varsavia”. Opposizione in rivolta: “Brogli”

next