Aria di tempesta in casa Rodriguez: dopo la fine della storia tra Belen e Stefano de Martino, pare che anche la relazione tra la sorella Cecilia e Ignazio Moser navighi in acque agitate. L’indiscrezione è stata da lanciata da Novella 2000, secondo cui i due starebbero attraversando un periodo complicato, causato da alcune amicizie del ciclista trentino. Le prove? Nessuna foto che li ritrae insieme sui social e vacanze separate. Nessuno dei due conferma o smentisce, e la curiosità dei fan aumenta.

Cecilia Rodriguez è ora in viaggio con la sorella e la madre, mentre Moser si è divertito per qualche giorno con gli amici. La relazione tra i due inizia nel 2017, quando Cecilia entra nella casa del GF Vip, conquistando il pubblico. All’epoca era legata a Francesco Monte: le voci sul flirt con Ignazio mandarono in fiamme il reality. La rottura avvenne praticamente davanti alle telecamere, così come la nascita della nuova relazione. “Per la prima volta dentro a quel programma avevo fatto quello che mi andava di fare senza ascoltare i consigli degli altri – avrebbe raccontato tempo dopo a Vanity – Io sono sempre stata una che prima di fare qualsiasi passo importante, ha sempre chiesto consiglio a quelli che mi stavano intorno… lì, invece, non potevo. Ho fatto solo quello che sentiva Cecilia”.

Da allora, i due sono sempre stati inseparabili: per questo l’assenza di foto insieme ha colpito subito i fan della coppia. Solo domenica, dopo giorni di silenzio, uno scatto che li ritrae in piscina: basterà a dissipare le voci di rottura?

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Valeria Capezzuto, è morta a 63 anni la giornalista della TgR Campania. Il sindaco De Magistris: “Professionale e sensibile”

next
Articolo Successivo

Gianluca Grignani rompe il suo silenzio sul suo matrimonio: “Non ho parlato perché sono padre, ma ora partono le querele”

next