La festa non si ferma, covid o no. E non è tutto: non bastasse l’assembramento tra persone che ballano, il dj sputa una massiccia dose di Jägermeister sui ragazzi che si trovano sotto la consolle. Siamo in Spagna e mentre i contagi nel Paese salgono, questo è quanto accade al Kokun Ocean Club, Torremolinos, in Costa del Sol. Il dj Fali Sotomayor, come riporta il Daily Mail, sputa la bevanda alcolica prima di offrirla a tutti, dalla bottiglia. Appena rivista la scena che è stata postata sui social network, il dj si è scusato: “Mi vergogno molto e sono dispiaciuto per quello che ho fatto. Ho la totale responsabilità di quanto è accaduto, il locale non c’entra”, ha detto. Intanto l’associazione hotel di Malaga si è dissociata totalmente da quanto accaduto definendolo un “attacco alla salute pubblica”. Le immagini hanno fatto il giro del mondo.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Matrimonio con invito maleducato: “Guarda il sito e scopri se si libera un posto”. Pioggia di offese

next
Articolo Successivo

Il gatto bandito evade dal carcere di massima sicurezza: era detenuto per aver introdotto sim e droga nel penitenziario

next