Fuga di massa dal Cara di Pian del Lago, a Caltanissetta. Un centinaio di migranti ospiti della struttura sono riusciti a lasciare il centro e a far perdere le loro tracce. I Carabinieri, intervenuti dopo la prima segnalazione, ne hanno intercettati solo dieci, secondo le prime informazioni circolate. Il sindaco Roberto Gambino annuncia che chiederà “al governo di non inviare più immigrati a Pian Del Lago”.

Sono decine i militari dell’Arma ancora impegnati nelle ricerche dei migranti del Cara che, in tutto, ospita 350 persone. Quelli fuggiti fanno parte del gruppo di profughi trasferiti nel centro nisseno per il periodo di quarantena obbligatoria, ma nessuno di loro è positivo al tampone, fa sapere il primo cittadino.

“Chiederò al governo di non inviare più immigrati a Pian Del Lago”, ha annunciato il sindaco del Movimento 5 Stelle. “Sono tutti negativi ai tamponi, ma non è questo il punto – aggiunge – Chiedo la massima sicurezza della struttura. Perché in questo modo non si possono contenere. Ho appurato che dieci di loro sono stati individuati e riportati al centro e di questo ringrazio il questore. Ma così non si può continuare. Stando a quanto è accaduto oggi evidentemente non ci sono le condizioni di sicurezza adeguate”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili