Sul comunicato dell’agenzia Tass che ha dato notizia della morte, si legge che la polizia ha trovato nel suo monolocale un biglietto con una sola parola “Amore”. Ekaterina Alexandrovskaya si è lanciata da una finestra del suo appartamento di Mosca, togliendosi la vita a 20 anni. Star del pattinaggio sul ghiaccio, aveva cominciato da bambina ed era diventata campionessa del mondo juniores nel 2017, a Taipei, insieme al pattinatore australiano Harley Windsor. Poi un infortunio nel 2019 l’ha costretta a fermarsi, prima che avesse tempo di confermare il suo ruolo di star mondiale. La coppia formata da lei è Windsor si è sciolta ed entrambi si sono ritirati. L’infortunio di Ekaterina ha portato a fermarsi anche Harley, che ha asciato il pattinaggio proprio come la compagna. “Nessuna parola può descrivere come mi sento in questo momento: sono devastato e sconvolto. Ciò che abbiamo raggiunto durante la nostra collaborazione è qualcosa che non potrò mai dimenticare e che mi terrò sempre vicino al cuore. Riposa in pace Katia”, le parole di Windsor su Instagram.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Ambiente tossico e razzista”: la star Ellen DeGeneres nei guai. Ex impiegati denunciano

next
Articolo Successivo

Elettra Lamborghini, assembramento di ragazzi in spiaggia per un selfie

next