“Il privilegio dell’artista è morire sapendo che la sua arte non morirà mai… W il maestro Ennio Morricone!”. Così Vasco Rossi ha voluto ricordare su Instagram nnio Morricone, morto all’età di 91 anni a Roma in seguito a una caduta. In tantissimi sui social stanno dedicando un pensiero al compositore Premio Oscar, autore di colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema.

“Un Maestro verso cui nutrivo amicizia e ammirazione. Di lui ho diretto una importante composizione ‘Voci dal silenzio” a Ravenna e a Chicago suscitando vera emozione tra il pubblico”. Così Riccardo Muti ricorda Ennio Morricone, “musicista straordinario non solo per le musiche da film ma anche per le composizioni classiche. Ci mancherà – aggiunge il grande direttore d’orchestra – come uomo e come artista”. “Ci sono persone che hanno la capacità di rendere il mondo migliore perché sanno creare la Bellezza. Ennio Morricone con la sua Musica – dice Monica Bellucci protagonista tra l’altro di Malena di Giuseppe Tornatore, una delle tante colonne sonore del maestro scomparso oggi – ci fa elevare verso qualcosa di alto, di cui abbiamo tanto bisogno per poter credere ancora nella nobiltà dell’anima”.

“Con Ennio Morricone se ne va un pezzo di cinema mondiale. Una testimonianza di quanto gli italiani possano essere protagonisti ovunque. La musica, un legame universale per unire tutti in un abbraccio globale d’amore e di comunanza ideale”, ha scritto su Twitter il produttore cinematogfrafico e presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. “La sua umiltà, unita a una grandezza mai ostentata, gli ha permesso di supportare piccoli e grandissimi film profondendogli un’anima unica che li ha resi indimenticabili e perfetti. Un abbraccio sentito alla moglie Maria e al figlio Andrea che ha tutte le qualità di musicista per continuare l’opera del padre. Un forte abbraccio anche agli altri figli Giovanni, Marco e Alessandra”.

E Cesare Cremonini: “Grazie Maestro Ennio Morricone. Emozione fortissima e privilegio enorme. Ispirazione costante”. “La musica oggi ha subito una grande perdita, ma nulla di ciò che hai creato verrà dimenticato. Grazie di tutto, Maestro”, hanno scritto i tre tenori de Il Volo su Instagram, postando una storia in cui, diretti da Ennio Morricone, in un video, intonano un brano insieme. “Grazie di tutto Ennio”, questo invece il lapidario omaggio allo scomparso Ennio Morricone del rapper e produttore discografico Marracash, in un tweet. “Ci ha lasciato il più grande Maestro delle colonne sonore. L’Italia perde un Eroe della Bellezza. Ci ha trasmesso emozioni che hanno superato i confini del Bel Pese e hanno toccato ogni parte del mondo. Ennio Morricone un elegante umile Genio”, è il commento di Lapo Elkann.

“Conserverò per sempre magnifici ricordi degli incontri con il Maestro #Morricone. Una persona gentile e meravigliosa: un genio assoluto. La sua morte priva il mondo di un enorme artista che ha inventato bellezza e poesia senza tempo.Con la sua scomparsa se ne va una parte di noi”. E’ il ricordo, su Twitter , del conduttore Fabio Fazio. “Il mio doloroso addio al M° Ennio Morricone. Negli anni d’oro della RCA, lui compose e arrangio’ per me molti brani .Ricordo uno di pezzi più divertenti del mio repertorio , ” Pel di carota” e poi la splendida ” Non è facile avere 18 anni”. Grazie Maestro!”. Lo scrive su Twitter Rita Pavone.

“Addio al genio che creò con le note l’epica nel mondo moderno. Addio Maestro”, è il ricordo di Roberto Saviano. “La Musica di Ennio Morricone ha reso il GRANDE CINEMA indimenticabile..bastava una nota ed era subito EMOZIONE. Un dono dato ai grandi. Ed ora? Una perdita epocale”, è il messaggio pubblicato invece dall’attrice Anna Foglietta. “Ennio Morricone ci lascia, ma non ci abbandona tutta la sua narrazione musicale incancellabile e incancellata dal grande schermo per la quale continuerà a vivere per tutti noi in eterno. R.I.P., maestro”: così invece il Teatro La Fenice di Venezia ha voluto ricordare su Twitter il grande maestro scomparso. “Chissà che musica farai in cielo. Addio maestro”, si chiede Ermal Meta, che su Twitter commenta così la scomparsa del grande compositore.

“Ennio Morricone è stato senza dubbio il più grande musicista ‘italiano nel mondo’ della nostra epoca. Perché è riuscito a sfondare? Perché ha trovato l’equilibrio perfetto tra la musica classica e il pop senza mai rinunciare all’una per l’altra”. Lo afferma Morgan, commentando la scomparsa del Maestro, a 93 anni. “Nella musica di Morricone c’è audacia, il suo approccio gli ha permesso di maneggiare sia la ‘canzonetta’ – trasformandola in un gioiello (il cielo in una stanza, se telefonando, cuore, il barattolo…) e sia il grande sinfonismo – rendendolo fruibile per tutti – aggiunge ancora il musicista -. Tutto il cinema americano degli ultimi 50 anni deve qualcosa a Ennio Morricone così come la musica leggera.

“Musicista immenso! Ha rivoltato il linguaggio della musica, soprattutto nel cinema inventando melodie e armonizzazioni che rimarranno nella storia del mondo. Mi sento più solo ora, è sempre stato il mio grande riferimento. Mi ha emozionato e conquistato col suo talento, legato al suo cuore… Grazie Ennio!!”, ha scritto su Instagram il cantante Ron. “Unico al mondo, talento puro. Al Social Club ci raccontò i segreti delle sue musiche da film; una puntata indimenticabile. Grazie al Maestro Morricone e alla sua arte senza tempo”, ha scritto invece su Twitter Luca Barbarossa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Belen Rodriguez si diverte con Nina Moric mentre De Martino e Marcuzzi smentiscono la loro storia: cosa è successo a Capri – FOTO

next