Un uomo di 39 anni sporco di sangue sulla camicia e sui jeans e un altro uomo con una ferita all’orecchio. Questa la scena che si sono trovati davanti gli agenti della Squadra Volante quando sono intervenuti per una lite scatenata da un ‘complimento di troppo’ a una ragazza. Siamo a Torino: il 39enne ha staccato a morsi parte del padiglione auricolare all’altro uomo, di 32 anni. I due erano a bere con gli amici, in due gruppi diversi: secondo le prime ricostruzioni, il complimento di un ragazzo a una ragazza dell'”altro gruppo” avrebbe scatenato una vera e propria lite violenta. A dividere i due ci hanno pensato gli amici. Per il 32 anni il trasporto in ospedale, le medicazioni e una prognosi di 20 giorni. Per il 39enne l’arresto per deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Belen Rodriguez non commenta la presunta “storia tra De Martino e Alessia Marcuzzi” ma spunta un particolare

next
Articolo Successivo

Elisa di Rivombrosa, il colpo di scena dopo anni: la parte principale non doveva essere di Alessandro Preziosi

next