“Derby: 17 sconfitte, 3 pareggi e una vittoria. E stasera?“. Recita così lo striscione dei tifosi del Torino, in protesta contro il presidente della società Urbano Cairo nel giorno del Derby della Mole. “Abbiamo avuto il Covid che ha fermato tutto, ma il calcio è ripartito dimostrando che il business è più forte del dolore e anche se non siamo d’accordo non abbiamo voluto stare in silenzio”. I tifosi granata scelgono il giorno di Juve-Toro per la protesta contro il presidente della società Urbano Cairo: “In mano alla suo gestione può solo peggiorare, può solo arrivare la morte definitiva – dicono nel flash mob davanti allo stadio Grande Torino – Siamo stufi di essere presi in giro, sono 15 anni che dice bugie, non gli crediamo più”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Juventus-Torino, per Buffon record di presenze in A: sono 648. Superato Maldini

next
Articolo Successivo

Tecnologia e calciomercato: da Chiavari una piattaforma che monitora infortuni e altri dati dei calciatori. In Serie A già 8 club la usano

next